La differenza tra il pulsante Condivisione, Share, e il +1 su Google+

differenza condivisione e +1 su google+Google  ha rilasciato solo in un secondo momento il pulsante “Share” per dare una demarcazione netta tra la Condivisione dei post su Google+ e il suo “Mi Piace” sotto forma di pulsante +1. In origine infatti la condivisione era inglobata nel +1: l’utente che apprezzava il contenuto poteva esprimere la sua preferenza tramite questo pulsante e poi anche condividerlo. Cerchiamo quindi di capire la reale differenza tra il pulsante di Condivisione e quello +1 in quanto, all’occhio di molti, visto come un inutile doppione.

Il colosso di Mountan VIew a dire il vero ha operato questa scelta in maniera non di certo casuale. Il pulsante +1 sta ad indicare una preferenza, un vero e proprio apprezzamento da parte dell’utente. La condivisione invece non sta ad indicare questa preferenza.

[adsense:block:adcontenuto]

Facciamo subito un esempio:

un articolo che discute di un argomento che non condividiamo affatto, un post ad esempio che divulga un pensiero politico diverso dal nostro punto di vista o che elogia un personaggio che riteniamo poco meritevole di quest’attenzione.

Sarebbe sciocco dargli una preferenza perché in realtà a noi non piace affatto.

Tuttavia potremmo volerlo condividere per portarlo all’attenzione dei nostri amici e per cominciare a discuterne o farne critiche. Questo è il vero senso della differenziazione.

L’utente può infatti scegliere di condividere un post ma senza per questo esprimere una sua preferenza a riguardo; oppure può dire “Si, questo contenuto mi piace, lo ritengo utile” e poi eventualmente farlo conoscere anche ai suoi amici su google+ attraverso la condivisione successiva.

Altro effetto del +1 che assume importanza in ottica di differenziazione rispetto allo “Share” è che, con la funzione “Search, plus Your World” attiva, esso va a mutare ed influenzare la serp di un utente a differenza della condivisione che lascia le cose come sono.

Senza il pulsante di Share, l’unica strada percorribile per condividere senza apprezzare era quella di incollare l’url direttamente in google+.  Ma l’utente, per pigrizia o mancanza di tempo, spesso tralasciava questa ipotesi e pertanto non condivideva affatto il post oppure lo apprezzava giusto per poi condividerlo.

Con il  pulsante di Condivisione distinto dal +1, tutto questo non può più accadere ed ora ogni utente è libero di condividere senza per questo dare un voto di preferenza.

[adsense:block:adcontenuto]

 

Social Media Business: 

Ti potrebbero anche interessare:

Nuovo Algoritmo di Google che vede oggetti nei video e nelle immagini

Google si fa gli occhi.

Si chiama Automatic Large Scale Video Object Recognition (Riconoscimento automatico su larga scala di oggetti video) il nuovissimo algoritmo gia brevettato da Google che avrebbe l'incredibile capacità di poter leggere direttamente nei video e nelle immagini.

Blog: 

Creare un sito multilingua in Drupal

[toc]

Descrizione

In questa guida viene spiegato come realizzare un [[sito]] sviluppato in Drupal che abbia come target principale utenti che parlano l'italiano, con contenuti tradotti anche in inglese ed in spagnolo.
L'articolo presuppone che abbiate già installato Drupal 6.x, localizzato in lingua italiana.
Il procedimento che seguiremo è il seguente:
  • Installiamo le traduzioni di Drupal
Drupal: 

Formati di input in Drupal: Configurazione

I formati di input in Drupal definiscono un modo di processare il testo generato dall'utente.
Ogni filtro è progettato per compiere un compito preciso, e generalmente rimuove o aggiunge elementi al testo prima che esso venga visualizzato.
Drupal di base offre due formati di input "Filtered Html" e "Full Html" e
Drupal: 

Imparare a guadagnare con Google Adsense: Strumenti e Risorse iniziali

Imparare a guadagnare con Google Adsense è probabilmente il modo più semplice per fare soldi online. Ci sono tantissimi modi per guadagnare su internet ma il modo forse più automatico possibile è proprio il servizio offerto da Google e che prende il nome di Adsense.

In questo articolo vi mostrerò tutto quello che serve per fare soldi con Google Adsense e, soprattutto, i consigli e i metodi usati personalmente per iniziare a guadagnare velocemente con la pubblicazione degli annunci.

Internet Marketing: 

Codice a sostituzione: Il codice di Cesare

Il famoso codice di Cesare è un classico esempio di codice a sostituzione mediante trasposizione di lettera: ciascuna lettera viene sostituita con quella ottenuta spostandola di un certo numero di posti (circolarmente) nella sequenza alfabetica. In origine il fattore di trasposizione era 3, ma una forma generalizzata può prevedere un fattore compreso tra 1 e 25 (per il moderno alfabeto di 26 lettere).

Risorse per sviluppo: