Modificare la dimensione della cache di Intenet Explorer

La cache di IE è configurata di default per gestire un grande numero di files temporanei. Il problema è che il fatto di salvare un gran numero di files di piccole dimensioni sull’ hard disk, aumenta notevolmente la frammentazione e consuma molto spazio. E’ consigliabile ridurre la dimensione della cache a 128MB per ottenere le performances migliori. Avviate Internet Explorer e selezionate “Strumenti=>Opzioni Internet=>Generale“. Nella sezione “Cronologia Esplorazioni” selezionate “Impostazioni” e modificate il valore di default “Spazio su disco da utilizzare” portandolo a “128“.
Risorse per sviluppo: 

Ti potrebbero anche interessare:

La moderna crittografia a chiave asimmetrica

Più di recente è stato proposto un approccio alternativo che risolve brillantemente i limiti della crittografia a chiave segreta. Esso si basa sull’uso non di una singola chiave, bensì di coppie di chiavi: ciascuna coppia è costituita da una chiave pubblica (Kp), normalmente utilizzata per cifrare, e da una chiave privata o segreta (Ks) normalmente utilizzata per decifrare. 

Risorse per sviluppo: 

Codici medioevali e il disco cifrante

Nel medioevo i cifrari sono soprattutto monografici: nomi e frasi convenzionali vengono sostituiti da simboli speciali. Un altro noto cifrario basato su un macchinario fu il disco cifrante dovuto al famoso architetto L.B.Alberti: il disco era composto di due cerchi cifranti concentrici, uno esterno fisso con 24 caselle contenenti 20 lettere latine maiuscole (inclusa la Z, con U=V ed escluse H J K W Y) ed i numeri 1 2 3 4 per il testo in chiaro; ed uno interno mobile, con le 24 lettere latine minuscole per il testo cifrato.

Risorse per sviluppo: