Drupal Seo: Configurazione e personalizzazione di Page Title

Il Page Title è un modulo utilissimo per l'ottimizzazione sui motori di ricerca (SEO). Permette un controllo totale sull'impostazione dei titoli dei contenuti configurando patterns specifici per ognuno di essi insieme a numerose caratteristiche che potete leggere direttamente nella descrizione del modulo.
 
ATTENZIONE:
Il modulo è testato per lavorare solo con temi mossi dall'engine PHPTemplate. Su altri tipi non se ne garantisce l'affidbilità.
 

INSTALLAZIONE

Installare il modulo scompattandolo nella cartella sites/all/modules/ del vostro sito ed abilitarlo in Amministrazione/Costruzione del Sito/Moduli.

Se il modulo non si abilita

Quando si abilita Page Title viene creata una tabella nel database chiamata page_title. Dovremmo notare un messaggio di conferma o di fallimento della creazione della stessa. Se non viene creata la tabella allora sarà necessario entrare nel nostro database, crearla manualmente ed aggiungere la seguente definizione:
 
 
CREATE TABLE `page_title` (
      `nid` INT NOT NULL ,
      `page_title` VARCHAR( 128 ) NOT NULL ,
      PRIMARY KEY ( `nid` )
    ) /*!40100 DEFAULT CHARACTER SET utf8 */;

Installazione per versione 5 di Drupal

Solo per la versione di Drupal 5 è necessario procedere diversamente. Infatti per permettere l'interazione del modulo con il tema basato sul PHPTemplate si deve aggiungere un po di codice nel file template.php del proprio tema. Se non c'è questo file, si può usare quello incluso nel modulo stesso. Il codice da aggiungere:
 
<?php
function _phptemplate_variables($hook, $vars) {
 
$vars = array();
  if (
$hook == 'page') {

   
// These are the only important lines
   
if (module_exists('page_title')) {
     
$vars['head_title'] = page_title_page_get_title();
    }

  }
  return
$vars;
}
?>
 
 
 
Queste stringhe devono essere aggiunte all'hook 'page' della funzione _phptemplate_variables
 

CONFIGURAZIONE

Se l'installazione ha avuto il successo sperato, possiamo ora andarlo a configurare in Gestione Contenuti/Page Titles.
Il pattern di default per il titolo che troviamo è [page-title] | [site-name].
Se non lo cambiamo il titolo continuerà ad includere il nome del sito. Ma noi abbiamo installato il modulo proprio per cambiare questa situazione!
Page Title da la possibilità di configurare il titolo di default, il titolo della Home Page ed infine permette di stabilire pattern del token diversi a seconda dei tipi di contenuto. Così ad esempio, possiamo configurare il titolo della pagina del blog in modo che contenga il nome dell'autore.
C'è poi una seconda pagina di configurazione che ci permette di stabilire su quali nodi apparirà il campo per impostare il page title. Possiamo così impostarlo ad esempio in modo che alcuni nodi prenderanno il titolo dal titolo del nodo stesso ed altri invece in cui verrà impostato manualmente.
 

PERMESSI

Dopo averlo configurato, come per ogni altro modulo, sarà necessario settarne i permessi: Page title aggiunge le voci "set page title", attraverso cui si da la possibilità agli utenti di modificare il page title nella form di modifica di un nodo (se ha gia i permessi per modificarla ovviamente) e "administer page titles" che, come da nome, serve per accedere alla configurazione del modulo.
 
Autore del modulo: Nicholas Thompson -
 
Drupal: 

Ti potrebbero anche interessare:

Personalizzare la vista Catalog dell'Ubercart con views

Tra i tanti limiti che il catalogo dell'ubercart si porta con se, chi di noi non avrà pensato almeno una volta come diamine personalizzare la visualizzazione a griglia o a tabella del catalogo di ubercart? Troppo poche le opzioni disponibili nelle impostazione del catalogo, perchè non posso aggiungere/rimuovere un campo ad esempio?
 
Drupal: 

Problema nella visualizzazione delle immagini o anteprime immagini con Drupal

Su determinati hosting - non configurati ad hoc per Drupal ci si può imbattere in un problema di non poco conto: ogni tipo di immagine non viene visualizzata, sia che usiate l'upload, sia che la richiamate scrivendo il path corretto. Ecco diverse soluzioni che potete applicare per raggirare il problema.

Schema vincente di Bob Stone: formula in 7 passi

La lettera di vendita rappresenta uno dei passi conclusivi e decisivi di una buona campagna di marketing: si può aver fatto un ottimo lavoro precedente per portare l'utente fino al momento decisivo, quello dell'acquisto, ma se si sbaglia proprio su questo passo allora tutto il lavoro svolto sarà stato vano.

Internet Marketing: 

PGP (Pretty Good Privacy)

 

Questa applicazione, pensata all’inizio degli anni ’90 da Philip Zimmermann e freeware, include sostanzialmente tutte le funzionalità descritte sopra e agevola la gestione delle chiavi. È disponibile per molte piattaforme (Windows, OS/2, Mac, Amiga, Unix/Linux, Vms, ecc.) e per Unix anche in formato sorgente modificabile. Esiste come plug-in di alcuni diffusi client di posta elettronica.
Risorse per sviluppo: