Il miglior Hosting italiano per Drupal, Joomla e Wordpress

Iniziano i lavori di comparazione tra i più famosi provider di hosting per delineare la soluzione più conveniente ed adatta alle esigenze di Drupal.

Tentativi di delineare il miglior hosting italiano!

Lo staff di cmswiki.net è impegnato attualmente in un' analisi accurata degli hoster più noti in Italia in modo da fornirvi una tabella comparativa che tornerà utile per orientarvi meglio nel mai troppo chiaro mondo degli hosting.
Gli hoster che sono stati presi in esame e che tutt'ora sono sotto osservazione dai nostri esperti sono:
  1. Aruba;
  2. TopHost;
  3. Register it;
  4. Grg Hosting;
  5. Dreamhost;
  6. Godaddy;
Dopo che il processo comparativo tra i 6 in lista ne verranno aggiunti gradualmente altri per avere una comparazione il più globale possibile e senza tralasciare nessuno.
 
Il primo test a cui sono sotto posti è il tema della sicurezza, elemento troppo spesso sottovalutato da chi è in procinto di acquistare un hosting (presi come sempre dall'elemento più ammaliante qual'è il prezzo) e che invece rappresenta un particolare fondamentale per la sicurezza sul web, ormai sempre più soggetta a vacillazioni...
 
Rimanete collegati perchè a breve fornirò più dettagli circa il procedere dei test fino alla pubblicazione definitiva della tabella comparativa.
 
Vi anticipo solamente che in quanto a sicurezza attualmente risulta in vantaggio l'ultimo nato nel campo (ha un paio d'anni attività) e cioè Grg hosting che, almeno allo stato attuale risulta esente da falle evidenti che affliggono i provider più blasonati in lista. Le 2 soluzioni prese in esame sono l'una dedicata ovviamente a drupal, l'altra fa parte della categoria hosting wordpress giusto per verificare che non ci siano differenze tra soluzioni dedicate eterogenee tra loro.
 
PS: Qualora volesse essere aggiornati delle novità a riguardo, data l'assenza (ancora lo so...) di una newsletter sul sito, potete tranquillamente contattarmi per email tramite la form del sito e inviarmi la vostra email specificando ovviamente l'argomento che vi interessa. 
Blog: 

Ti potrebbero anche interessare:

L’algoritmo RSA e altri algoritmi

 

Il più conosciuto e utilizzato algoritmo a chiavi asimmetriche è stato proposto da Rivest, Shamir e Andleman nel 1978 e porta come nome la sigla dei cognomi dei suoi inventori. L’algoritmo sfrutta l’approccio di Diffie/Hellman e si basa sulla fattorizzazione di numeri interi grandi.
Risorse per sviluppo: 

La differenza tra il pulsante Condivisione, Share, e il +1 su Google+

differenza condivisione e +1 su google+Google  ha rilasciato solo in un secondo momento il pulsante “Share” per dare una demarcazione netta tra la Condivisione dei post su Google+ e il suo “Mi Piace” sotto forma di pulsante +1. In origine infatti la condivisione era inglobata nel +1: l’utente che apprezzava il contenuto poteva esprimere la sua preferenza tramite questo pulsante e poi anche condividerlo. Cerchiamo quindi di capire la reale differenza tra il pulsante di Condivisione e quello +1 in quanto, all’occhio di molti, visto come un inutile doppione.

Social Media Business: