Aggiungere Google +1 per Drupal

AVVISO: QUESTA GUIDA E' STATA SCRITTA PRIMA DELL'AVVENTO DEL SOCIAL NETWORK GOOGLE+, PERTANTO ESISTONO PIU' COMPLETE SOLUZIONI DI INTERAZIONE E CONDIVISIONE SOCIALE
 
Come ormai è noto, i recenti cambiamenti di Google hanno messo in evidenza il controverso servizio Google +1, rappresentato da un pulsantino accanto ai risultati delle nostre ricerche: secondo le dichiarazioni rilasciate dal colosso, il servizio avrebbe la finalità di indicare i contenuti più interessanti per gli utenti. In tal modo, qualsiasi pagina web, prodotto o servizio potrà essere raccolto in una collezione personale di pagine utili da condividere anche con il proprio network di contatti e amici.
 
L'importanza di tale servizio e la sua effettiva influenza sul posizionamento dei siti è tuttora oggetto di discussione e di test da parte dei SEO, fatto sta che il mondo attuale si muove sempre più verso il "social style" e google e gli altri famosi motori di ricerca più di una volta hanno fatto trasparire l'intenzione di seguire questa strada. Pertanto oggi avere un +1 nel proprio sito diventa importante e drupal non è da meno.

Come Inserire il Google +1 in Drupal  e il modulo Plus One

Per aggiungere il suddetto servizio nel nostro sito drupal abbiamo vari modi: una strada sarebbe quello d integrare il codice fornito da google direttamente all'interno del proprio tema (nel page.tpl) oppure in un blocco. Per chi invece cerca soluzioni più semplici è disponibili un modulo che fa esattemente questo. Il modulo si chiama Google Plus One e può esser configurato facilmente per visualizzare il pulsante +1 anche in aree specifiche del sito. 
 
Blog: 

Ti potrebbero anche interessare:

Cifrario basato su macchinario e cifrario di Atbash

Il primo esempio di cifratura basata su un ‘macchinario’ si può far risalire ad una testimonianza tra il 360 e il 390 dovuta ad Enea il tattico, generale della lega arcadica, in un trattato di cifre il cui XXI capitolo tratta appunto di messaggi segreti. In questo viene descritto un disco sulla zona esterna del quale erano contenuti 24 fori, ciascuno corrispondente ad una lettera dell'alfabeto.

Risorse per sviluppo: