Come capire quale tema e plugin usa un sito Wordpress

come capire quale tema o plugin usa un sito wordpressUno dei tanti interrogativi che spesso mi sono posto quando osservavo un sito sviluppato con Wordpress era capirne il tema usato dal webmaster o i plugin utilizzati per realizzare una data funzionalità. Mentre nei primi tempi andavo a sbirciare il sorgente per estrapolare riferimenti ed indizi per arrivare alla risposta, adesso c’è un modo molto più semplice e veloce.

Se anche voi almeno una volta vi siete chiesti come capire che tema sta utilizzando un sito in Wordpress o i suoi plugin allora troverete questa risorsa molto utile: si chiama What Wordpress Theme is That.

Si tratta di un tool molto facile da usare:

  • accediamo al sito da qui: http://whatwpthemeisthat.com
  • scriviamo nella barra di testo il dominio del sito che vogliamo far analizzare
  • clicchiamo sul pulsante “Check Site”.

What Wordpress Theme is That

In pochi secondi ci verrà mostrata una tabella con tutte le informazioni utili per capire quale tema o plugin quel dato webmaster ha adoperato per il suo bel sito Wordpress.

I risultati infatti ci mostreranno una descrizione e la versione del tema usato nonché il nome e la versione dei plugin presenti.

Può accadere tuttavia che il Webmaster del sito che stiamo spiando abbia modificato in qualche modo il template ed in questo caso lo strumento non riuscità ad estrapolare i dati che ci servono. Tuttavia rimane sempre utilissimo per conoscere i plugin attivi.

Risorse per sviluppo: 

Ti potrebbero anche interessare:

Il Cifrario di Vernam e l’importanza della chiave

Come brevemente accennato sopra, un cifrario si basa su due presupposti: un algoritmo che definisce le regole per l’operazione di cifratura e per quella di decifratura, e una chiave che rende il risultato dell’applicazione dell’algoritmo parametricamente dipendente dalla chiave stessa. Ad esempio, nel codice di Cesare l’algoritmo è la regola di trasposizione letterale e la chiave è il fattore di trasposizione (1..25).

Risorse per sviluppo: 

SET (Secure Electronic Transaction) e forme di pagamento

Formalizzato nel 1997, il protocollo SET è dovuto alla collaborazione di varie aziende del settore (Microsoft, IBM, Netscape, RSA, GTE, VISA, Mastercard, e altre) con l’obiettivo di rendere sicuri al massimo i pagamenti in rete con carte di credito.

Risorse per sviluppo: 

Direct Marketing ed Email Marketing: Differenza e confronto

I pionieri del direct marketing (DM) Bob Stone, Martin Baier e Henry J. Hoke Jr parlavano della disciplina del direct marketing come un sistema interattivo di marketing che usa uno o più mezzi pubblicitari per scaturire una risposta misurabile e quantificabile e una transazione in qualsiasi luogo, con in più la possibilità non indifferente che tutta questa attività sia conservata in un apposito archivio (database).

Internet Marketing: 

MANUALE SULLA SICUREZZA INFORMATICA

[toc]

Intro

Questo è un manuale trovato girando per la rete ed è liberamente distribuile a detta dell'autore di cui  trovate tutte le informazioni in fondo al manuale. La formattazione non è ancora sistemata al meglio, ci scusiamo per i  disagi provvederemo al più presto.
 

Là fuori è una giungla

I giornalisti di stampa e TV si buttano a pesce sulle periodiche in­vasioni di virus.

Risorse per sviluppo: